mercoledì 24 settembre 2014

Un ristorante inaspettato

Vorrei davvero ringraziare questi ristoratori così attenti alle esigenze del celiaco anche fuori stagione. Ci siamo capitati per caso attraversando l'alto Garda. Ed eccolo, arroccato su una roccia, una costruzione magnifica. 




La preoccupazione maggiore per un celiaco è l'alimentazione fuori casa. Beh il servizio che ho trovato io è stato a dir poco eccellente. Non avevamo prenotato ma non c'è stato comunque nessun problema. Mi hanno detto quali piatti potevano servirmi e c'era comunque una vasta scelta: dalla tagliata con le patate, il capriolo in umido con polenta, baccalà mantecato. E poi i dolci della casa: crumble con crema caldo/fredda, strüdel con crema. Tutto una vera delizia a prezzi modici. 

Complimenti a questi ristoratori che hanno fatto di questo piccolo ristorante il paradiso del celiaco.